Archive for the ‘Storie dell’altro blog’ Category

Babbo Natale nella V D

Amici della ex V B,volete scoprire come Babbo Natale si è intrufolato nella nostra classe? Ora lo scoprirete…                                                                                                                                                                       Iniziò tutto con la maestra Stefania,in un pomeriggio d’autunno del 2006 quando lei ad un certo punto chiamò una persona, la quale ci sembrò vagamente familiare. Volete sapere chi era?  Babbo Natale in persona. Eravamo tutti eccitati e ci alzammo dai banchi saltellando per la classe. Tutti volevamo parlare con lui, avevamo tanti desideri da comunicargli, però lui volle parlare solo con Massimiliano, vi chiederete il perché? Il perché mi sfugge, capite sono passati più di cinque anni! Babbo Natale gli fece molte domande ma quella che mi è rimasta impressa è       -Ti sei comportato bene durante l’anno?- e lui rispose -Certamente, sono sempre buono!- Capirete ci siamo messi tutti a ridere, simpatico lo è ed anche tanto, mah buono buono… bah parliamo d’altro.                                                                                                                                                                           In terza, invece, sempre con la maestra Stefania Babbo Natale ci lasciò la sua sacca marrone con dentro il film di kung fu panda e la dama.                                                                                                         Ma l’ultimo anno,noi della V D abbiamo fatto un patto con la maestra: se Babbo Natale non fosse venuto,voleva dire che  era tutta una finzione, frutto della nostra immaginazione; se invece fosse venuto, voleva dire che lui esisteva in ossa eh…eh… e molta carne!!!!                                                                      Il resto della storia già lo conoscete.

buonna11

Annunci

La risposta tanto attesa!

Ragazzi andate su “chi ha rubato il diamante” che ho scritto la risposta!

Chi ha rubato il diamante?

A casa delconte Gerando c’era un bellissimo diamante. Un giorno questo conte lasciò la
casa  per un  giorno  e sarebbe dovuto tornare la sera.  Lasciò la casa ai  suoi  5
nipoti:Lisa,Marco,Luigi,Clara e Augusto. Al suo ritorto non trovò più il diamante
e doveva essere stato uno dei nipoti. Lì mandò subito a interrogare .

Augusto:-Ieri
mi sono svegliato presto,sono andato a casa ho mangiato con Lisa e verso  le 3 sono tornato a casa mia.

Lisa:-Io  ieri mattina sono uscita con Clara per andare
a comprare il pranzo,lei se ne andata e io ho pranzato; ho fatto un
“pisolino”(dalle 2 alle 6 del pomeriggio)e dopo sono tornata a casa mia.

Marco:-Io ieri non sono stato nemmeno a casa,sono stato tutto il giorno fuori con gli
amici, sono passato un attimo a casa per prendere le mie cose(verso le 7 del pomeriggio) e dopo me ne sono
andato a casa mia insieme a Luigi.

Luigi:-Ieri  mi sono svegliato tardi,sono uscito per
andare a comprare una rivista e un pezzo di pizza che mi sono mangiato mentre
tornavo a casa,appena tornato a casa ho visto Lisa che mangiava. Ho visto un
po’ di tv e dopo,verso le 7 me ne sono andato insieme a Marco.

Clara:- Ieri
mattina sono uscita con Lisa per comprare il pranzo,sono uscita con le mie
amiche al cinema e da lì sono tornata a casa mia.

Chi  è stato a rubare il diamante?Dovete scoprirlo
voi!!

Una bellissima sorpresa per me!!!!!!!

L’ 11 Giugno mia madre verso le 10:oo mi disse che doveva uscire e che aveva una sorpresa per me. Mio padre era fuori ed io stavo in casa da sola con mia sorella.Mezz’ora dopo qualcuno ha suonato al campanello; ho esitato un po’ prima di aprire perchè pensavo che era uno sconosciuto, ma alla fine ho trovato un cagnolino piccolo piccolo in una scatola di scarpe avvolto in una copertina rossa.Ora sta con noi da 2 settimane e 2 giorni, ha quasi 2 mesi ed è un cucciolo adorabile!!!!!

L’abbiamo chiamato Giotto, vi piace il nome?

Ho deciso di chiamarlo in un modo diverso da quelli che ora si usano molto.

Insomma volevo dire che sono stata molto felice di questa sorpresa!!!!!! 🙂 😛 😀

Una notizia triste

Come voi sapete tra 10 giorni ci lasceremo!A me dispiace tantissimo!

1-La nostra scuola è super bella!

2-la mia classe è straordinaria,perchè se ti senti triste loro di “assistono” sempre e ti fanno rallegrare,sono tutti simpatici e divertenti

3-Anche le altri classi sono simpatiche(vi ho “studiato” al camposcuola)

4-Spero che voi ricorderete sempre di me e degli altri!

5-Le maestre sono bravissime che ci hanno insegnato un sacco di cose!

Io non so se piangerò perchè non sono una persona che si commuove tanto,non perchè ho il cuore di pietra,io sono triste dentro ma non lo dimostro fuori!

Mi mancherete tantissimo ma proprio tanto e spero che ci rincontreremo!

2 “esami” in un weekend

Sabato 21 e domenica 22 ho avuto  l’esame d’inglese e  di ebraico. A quello di ebraico sono andata bene a quello d’inglese non lo so, ma secondo me ho fatto un esame da “schifo”

Un esame… che mette in ansia !!!!

Voi nn ci crederete ma questo sabato ho l’esame di pianoforte e raccontandolo
a tutti i miei compagni ho messo in ansia anche loro. Il bello è che non
svolgeremo l’esame nella nostra scuola ma in quella di via Sibari cioè alla
Carlo Urbani e l’ansia sarà ancora maggiore perché andremo alle medie proprio
lì.Poi durante l’esame nn ci sarà il mio maestro che mi rassicurerà ,ma altri
maestri che nn ho mai visto. Facendo un riepilogo io sono ansiosa perché:
-Il pianoforte nn è lo stesso
-Il luogo in cui farò l’esame è lo stesso della scuola media
-non c’è il mio maestro durante lo svolgimento dell’esame
Se in questi giorni rispondo male a qualcuno o sto con la testa fra le nuvole
non fateci caso:sicuramente sto pensando all’esame e a tutte le note musicali.