Archive for gennaio 2011

Il Plumkake

Un tempo io e mio padre facevamo il Pluncache. Era buonissimo!!!

Gli ingredienti sono:

– 1 vasetto di yogurt

– 3 vasetti di farina

– 2 vasetti di zucchero

– uova

– un vasetto di olio di semi  di mais

– gocciole di cioccolato

– lievito per dolci.

Come procedere:

– versare la farina, lo zucchero ed il lievito in una ciotola

– aggiungere nella ciotola le uova e mescolare energicamente

– poi aggiungere lo yougurt e l’olio nella ciotola e poi mescolare di nuovo

-ungere la teglia con il burro (si può usare anche l’olio)

-versare i 3/4 del contenuto della ciotola nella teglia

-aggiungere il cacao nella ciotola ed agitare con la frusta

-poi versare il restante nella teglia ed infornare a 180 gradi, 30 minuti circa.

By Marty 😛

La Bella e la Bestia

La Bella e la Bestia

IL 16 GENNAIO SONO ANDATA VEDERE LA BELLA E LA BESTIA AL TEATRO BRANCACCIO E MI SONO DIVERTITA UN MONDO . C’ERANO EFFETTI SPECIALI STUPENDI.
TOLTA LA BELLEZZA DELLA RAPPRESENTAZIONE, C’ERA ANCHE IL FASCINO DEL TEATRO RISTRUTTUATO E INOLTRE SONO ANDATA CON UN GRUPPO DI RAGAZZI DELLA MIA EtA’. QUINDI MI SONO DIVERTITA IL DOPPIOOOOOOOOOOOOOO!
ANDATE è UN CONSIGLIO!!!!!!

La vita di Bethoven

La vita di Beethoven fu tormentata e solitaria. Nacque a Bonn nel 1770 da una umile famiglia con tradizioni musicali, il nonno era organista. Ha un’infanzia difficile, suo padre pressato da ristrettezze economiche, finisce alcolizzato, mentre sua madre muore quando è ancora ragazzo lasciandogli la responsabilità di curare i due fratelli minori. Si mantiene agli studi musicali suonando come organista presso l’arcivescovo di Bonn. Nel 1792, spinto da amici e mecenati, si trasferisce a Vienna, dove si sta affermando una classe di agiati borghesi, interessati a promuovere le attività musicali: il compositore può finalmente liberarsi dal “servizio” presso un aristocratico per lavorare come “libero professionista”. A Vienna, città che non abbandonerà più, compone, dà concerti, pubblica le sue opere, insegna. Si sente animato da una forte carica di ottimismo e di amore per l’umanità, che cerca di trasmettere nelle sue opere. Ma comincia a manifestarsi un male”impossibile” per un musicista: la perdita dell’udito. La malattia lo rende cupo, poco socievole, medita il suicidio (Heiligenstadt 1802). Si isola dal resto del mondo e si tuffa nella composizione guidato dal suo “orecchio interiore”:. Nascono in questo periodo le sue opere più profonde. Tra esse ricordiamo le sinfonie, n.5, 6, 9, la Messa Solenne le ultime sonate e gli ultimi quartetti . Il prestigio e l’ammirazione che gli viene tributata non modifica la vita di Beethoven che continua monotona isolata.La vita affettiva subì una serie continua di frustrazioni ultima delle quali quella del nipote a lui affidato ma che non riesce a controllare. Nel 1827, colpito da polmonite, la sua salute precipita: dopo tre dolorosi interventi chirurgici muore a Vienna. La sua scomparsa suscita profonda emozione. La città gli tributa solenni onori

Stile
Beethoven vive in un’era trasformata dalla Rivoluzione Francese, in un nuovo mondo musicale che con audacia apre la strada al romanticismo. All’equilibrio delle forma sonata classica infonde nuova vitalità, un impeto interiore che apre alla musica orizzonti inesplorati e la rinnova completamente in senso armonico e timbrico, ritmico e melodico. La sua musica prende forma dai conflitti interiori dell’artista, ne mette a nudo le passioni e i dolori, ne interpreta gli ideali. Influenzerà tutti i compositori suoi contemporanei e quelli futuri che riconobbero in lui una figura fondamentale della storia musicale.

UN triste ricordo………

A proposito di minestra…..
Questa è la schifosa minestra che ci hanno dato a scuola l’anno scorso!
mi pare che faceva parte del menù… regionale.. !!!!!!!!!!

Il Pesce Rosso salvato

Per il mio compleanno mi regalarono un pesce rosso. Dopo un pò di tempo, un giorno,mentre facevo i compiti ho visto il mio pesce rosso strano, era accasciato sulla sinistra e respirava a fatica, sembrava che era arrivata la sua fine; io ero molto dispiaciuta e così decisi di aiutarlo. Gli ho cambiato l’acqua e ho messo un po’ di zucchero nell’ acqua e… non funzionava… e cosi mi sono ricordata di unasostanza che aiuta a far respirare i pesci, gliel’ho data ma il pesce non si ristabiliva. Mentre andavo a prendere il mangiare per il pesce, lui si ristabiliva piano piano e appena gli ho dato il mangiare…….. si è ripreso subito.

Io ero felicissima che fosse ancora vivo!!! Oggi mi ricordo sempre di cambiargli l’acqua e dargli da mangiare per il suo bene.
Ogni volta che un animale acquatico sta male usate queste istruzioni e vedrete che si sentirà meglio!!!!!

Magie e…incantesimi!!!

volete risolvere i vostri problemi con facilità???? Allora seguite alcuni consigli magici!
Ci saranno trucchi magici e incantesimi quindi ora leggeteli con molta attenzione fate ogni singola cosa che vi chiederanno e … BUON DIVERTIMENTO!!!

CACCIARE LA TRISTEZZA: Per cacciare la tristezza e ritrovare il tuo sorriso prendi un fazzolettino bianco, inumidiscilo con le tue lacrime di malinconia,piegalo fino a farlo diventare un fagottino e chiudilo con un fiocco o un filo di colore arancione!!Sotterralo,possibilmente sotto un albero che ti colpisce particolarmente o vicino a dei fiori che ti piacciono. Le radici dell’albero o dei fiori faranno in modo di assorbire le tue lacrime e porteranno via la tua infelicità ritornerai a sorridere!!

DISTANZIARE UNA PERSONA SGRADITA: Per tenere a distanza una persona fastidiosa,prendi una cipolla,tagliala in 4 parti e immergila in una ciotola di latte e buttaci 7 chicchi di riso. Dopo qualche ora togli la cipolla e buttala, prendi un foglio viola,scrivi sopra il nome della persona,piegalo in 2 e immergilo nel latte per qualche ora… la persona sgradite di dovrebbe lasciare in pace!!!
EVITARE INCUBI: Ci sono periodi in cui fanno frequentemente sogni brutti e per paura di fare altri incubi si passa alla notte insonne. Per evitare un incubo prendi dei fiori di camomilla e avvolgilo in un fazzoletto di stoffa. Chiudi il fazzoletto con un filo di lana di colore azzurra o blu e poi immergi il saccottino in un bicchiere di acqua fredda con delle gocce di essenza di legno di rosa e ylang ylang.Metti il bicchiere sul comodino e … buona notte!!!
INCANTESIMO D’AMORE: Per far si che la persona amata ti desideri fai bollire un litro di acqua con 7 cucchiaini di zucchero! Scioglici 3 cucchiai di miele!versa il liquido in una ciotola di vetro trasparente e mettici qualche petalo di rose rosse. Poi prendi un tappo di sughero e scrivici sopra con la penna il nome della persona che desideri. Poni poi il tappo di sughero nell’infuso e lascialo galleggiare li per qualche ora. In questo tempo pensa intensamente alla persona amata e la magia farà il suo corso …
RECUPERARE UN’AMICIZIA PERDUTA: Per recuperare un’amicizia perduta,incidi su una candela verde il nome dell’amico che vuoi riottenere. Scrivi il nome in verticale! Accendi la candela fino a che una lettera del nome non è scomparsa,poi spegnila . Riaccendila il giorno dopo alla stessa ora per far bruciare anche la seconda lettera del nome e così via tutti i giorni fino a che tutto il nome sarà cancellato! E che l’incantesimo abbia inizio …

VINCITA DI DENARO: Per cercare di conquistare del denaro in una vincita prendi una moneta,ponila in un piattino di vetro. Versaci 7 gocce di olio di essenziale di lavanda e ricoprila con del terreno! Lascia far eseguire l’incantesimo per tutta la notte. Il giorno dopo alla stessa ora tira fuori la moneta,lavala sotto l’acqua fredda e poi tieni la moneta nel portafoglio, non spenderla fino all’arrivo della fortunata vincita!!!

IL SOGNO D’AMORE:Vuoi che la persona che ami ti sogna per svegliarti con il pensiero di te? Vuoi che per questo sogno ti pensi per tutto il giorno e che forse gli venga il desiderio di cercarti? Cerca una piccola pietra bianca,un sasso liscio e candido e scrivici con il pennarello il nome della persona amata. Ponilo sotto il cuscino e addormentati!!!

Un piatto speciale

ciao sono Lorenzo Di M.

oggi vi preparerò un piatto chiamato TAMALES che viene dal Perù buon appetito.


ingredienti:

1 Kg di carne di maiale bollito in 2 litri d’ acqua.

1 Kg di mais macinato (bianco e sbucciato).

4 uova bollite tagliate in un dado grande.

2 peperoncini grandi, gialli freschi.

Olive neri (aceitunas).

200 g di burro (mantechilla).

Foglie di mais o foglie di banana.

300 g di peperoncino speciale senza piccante per dare il sapore e il colore rosso alla massa.

-Sale, olio.

PREPARAZIONE DELLA MASSA :

1) Bollire la carne nell’acqua con sale, dopo tagliarla in pezzi piccoli.

2) Mischiare i 2 litri del bordo con il mais macinato per fare una massa insieme al burro, mettere 150 g del peperoncino, deve essere una massa morbida. Lasciare riposare per 30 min.

NOTA:

al posto del burro naturale che non è uguale al burro nostro, ma simile a un liquido, si può usare l’ olio di oliva, purché non sia amaro.
questo è tutto dal vostro Lorenzo Di M ciaoooooooooooooooooo!